SPIRITUALITÀ ED ESOTERISMO   |   Tempo di Lettura: 6 min

Cos’è l’ipnosi spirituale?

Cos’è l’ipnosi spirituale?

Scopri come connetterti al superconscio attraverso le frequenze dello stato di Amore, Gioia e Gratitudine leggendo l'anteprima del libro di Giovanni Vota.

Cos’è l’ipnosi?

Ipnosi: una parola che ancora oggi, nel XXI secolo, sembra suscitare nelle persone un senso di paura. Come a evocare antichi fantasmi. E se tu dici che studi le pratiche di ipnosi, vieni guardato con una sorta di sospetto da una parte e curiosità dall’altra. Allora, che cos’è l’ipnosi? L’ipnosi è nient’altro che qualunque tecnica che porta il nostro cervello in stato di trance. In questo senso sarebbe più corretto parlare di tecniche di ipnosi. O meglio ancora: tecniche di autoipnosi. Perché? Perché porti il tuo cervello in stato di trance. E se vuoi praticare l’ipnosi a qualcun altro prima devi averlo fatto su di te. Quindi più corretto sarebbe dire che si parla di autoipnosi, tecniche di autoipnosi. Con l'autoipnosi tu porti il tuo cervello in stato di trance. Che cos’è la trance? La trance è uno dei quattro stati del nostro cervello.

Il nostro cervello ha quattro diversi stati: la veglia, il sonno, il coma e la trance.

La veglia è quando il nostro cervello è in stato cosciente e razionale, mentale, nella mente razionale. Il sonno è quando il cervello è sconnesso dalla nostra parte cosciente. Il coma è uno stato estremo del nostro essere, quando siamo tra la vita e la morte. La trance è lo stato che il cervello usa quando devi accedere, o vuole accedere, al subconscio o al superconscio.

Conscio, subconscio, superconscio

Lo Spiritual Quantum Coaching, che è la tecnica di coaching che è basata sulla fìsica quantistica e più ancora sulla Unified Physique di Nassim Haramein da una parte e sulle antiche tecniche spirituali dall’altra, si basa su un modello di lavoro. In ogni ambito ingegneristico ci si basa su dei modelli, che sono una rappresentazione funzionale della realtà. Per esempio, se devo arredare una casa mi baso sul modello (planimetria) della casa. Nel modello sqc ci sono tre menti: la mente conscia, la mente subconscia e la mente superconscia.

La mente conscia è anche la mente razionale; la mente subconscia è la parte del cervello che raccoglie ed elabora, memorizza, tutto ciò che noi abbiamo vissuto dal nostro concepimento: per via genetica il vissuto dei nostri antenati, le nostre vite passate o parallele, come vogliamo considerarle, e ciò che ci deriva dagli ambiti di dove noi viviamo. Nel subconscio ci sono tutti i nostri automatismi, per esempio: quando ho imparato a guidare la macchina era complicatissimo, il freno, la frizione, non tirare sotto i pedoni... Ed era diffìcile. Perché? Perché lo stavamo facendo con la mente conscia. Poi, man mano che ci siamo esercitati, è diventato automatico. Chi è questo automatico? E il nostro subconscio.

Il nostro subconscio è 500.000 volte più veloce e più potente della mente conscia.

Ecco perché uno guida e intanto parla, o pensa ad altre cose. Tutte le volte che cerchiamo di fare qualcosa in automatico, quell'automatico è il subconscio. Allora, tutte le volte che il nostro cervello deve fare qualcosa in automatico, va nel subconscio e quindi va in stato di trance. Se qualcuno ci chiama e noi non lo ascoltiamo, siamo in trance.

Noi passiamo più tempo in trance che in veglia.

Inoltre nel subconscio ci sono tutti i nostri programmi, le nostre credenze (e ci sono anche tutte le nostre paure, i nostri sensi di colpa e tutto ciò che da essi deriva, quindi ogni emozione negativa, rabbia, rancore, risentimento o di gelosie, sono tutti nel subconscio). Allora, quando io vado in stato di trance, perché il mio cervello decide che deve andare nel subconscio, io accedo a questo infinito mare di emozioni e di ricordi. Il nostro cervello riceve dai 40 ai 50 gigabyte di dati al secondo. Dai 40-50 miliardi di informazioni al secondo. Tutte queste informazioni vengono archiviate e memorizzate nel nostro subconscio. La nostra mente conscia e razionale, quella con cui giudichiamo, quella con cui ragioniamo, di questi 40-50 miliardi di informazioni ne riceve 2000.

40 miliardi sono l’equivalente di dieci film su dvd. 2000, l’equivalente di una pagina scritta.

Allora, nel nostro subconscio c’è la nostra conoscenza e ci sono le nostre grandi risorse. E per accedervi il cervello va in trance. Inoltre nel subconscio ci sono i nostri talenti, le nostre qualità. Quindi noi (il nostro cervello) passiamo gran parte del nostro tempo in stato di trance. Ma esiste una terza mente, la mente superconscia.

Che cos’è la mente superconscia?

Nello Spiritual Quantum Coaching, da un punto di vista scientifico, è il nostro collegamento al Campo quantico da cui tutto deriva. Da un punto di vista spirituale, è il nostro cuore, la nostra anima, il nostro spirito, connessi al campo di Infinito amore e di Infinita intelligenza da cui tutto deriva. Nello Spiritual Quantum Coaching questo campo lo chiamo “Campo quantico di Infinito amore e Intelligenza”. Quando noi siamo qui, siamo collegati, siamo uno con l’Amore infinito e con una conoscenza e Intelligenza infinita. E quand’è che noi siamo nel superconscio e quindi connessi a questo campo? Quando siamo in stato e in frequenze di Amore, Gioia e Gratitudine. E in quel caso il cervello è in stato di trance, ma in trance in frequenze di Amore, Gioia e Gratitudine. Quindi la trance permette al cervello di andare nel superconscio, se siamo in stato di Amore, Gioia e Gratitudine, o nel subconscio, quando siamo per esempio in rabbia e rancore e risentimenti. L’ipnosi - o meglio, come abbiamo detto, l’autoipnosi - è una qualunque tecnica che al nostro comando porta il cervello in stato di trance.

Poi se noi proviamo rabbia, rancore e risentimenti, andrà nel subconscio, se siamo in stato di Amore, Gioia e Gratitudine nel superconscio. Quindi io chiamo Ipnosi spirituale le tecniche che portano il cervello in stato di trance stando in frequenze di Amore, Gioia e Gratitudine. L’ipnosi spirituale è totalmente diversa dall’ipnosi cosiddetta “da spettacolo”, o l’ipnosi medica, o le altre tante tecniche di ipnosi di cui però io non mi occupo. Quando facciamo ipnosi spirituale allora - o meglio sarebbe dire autoipnosi spirituale - io sono in frequenze, in stato di Amore, Gioia e Gratitudine, mi connetto al superconscio, attraverso il superconscio sono Uno col Campo quantico di Infinito amore e di Infinita intelligenza e a questo punto noi siamo nelle nostre infinite possibilità. Lo Spiritual Quantum Regression è una tecnica che ci permette di esplorare e utilizzare tutto questo. E lavorando dal Campo quantico di Infinito amore e di Infinita intelligenza, vuol dire che lavoriamo per il massimo bene nostro, di tutto e di tutti.

Benvenuti in questo viaggio.

Grazie e namasté.
Giovanni Maria Vota

Data di Pubblicazione: 2 aprile 2019


Torna su
Caricamento in Corso...