OGGETTISTICA   |   Tempo di Lettura: 5 min

Cuscino con noccioli di ciliegia? Sì, grazie!

Il cuscino con noccioli di ciliegia è un efficace rimedio naturale contro tanti disturbi

Sfruttando la termoterapia, il cuscino con noccioli di ciliegia è un rimedio naturale efficace nel trattare numerosi disturbi, come dolore cervicale, mal di schiena, contratture muscolari, dolori mestruali... una volta provato, non lo lasci più!

Le ciliegie sono squisite, ma decisamente fuori stagione! Ciò che invece si sposa perfettamente con l’arrivo dell’inverno e il brusco calo delle temperature sono i comodi e utilissimi cuscini con noccioli di ciliegia!

Ne hai mai sentito parlare? Io ne ho da poco scoperto i tanti benefici, e da allora non posso più farne a meno! Scopriamo insieme perché il cuscino con noccioli di ciliegia può diventare il tuo migliore amico durante la stagione invernale.

Cos’è e come funziona?

Il cuscino con noccioli di ciliegia è un antico rimedio naturale originario delle zone alpine (Svizzera e Austria in particolare), dove è da lungo tempo conosciuto e impiegato come metodo assai efficace nel trattare o alleviare disturbi di varia natura.

Il cuscino con noccioli di ciliegia si ottiene riempendo una federa della dimensione e del tessuto prescelti (generalmente lino o cotone) con noccioli di ciliegia ben lavati e fatti essiccare.

Noccioli di ciliegia

Esso sfrutta il potere benefico della termoterapia ed è prevalentemente impiegato per rilasciare calore, ma, se necessario, può anche essere usato freddo.

La capacità di accumulare (e successivamente rilasciare) calore o freddo a seconda della necessità si deve alla presenza di una piccola camera d’aria naturale all'interno di ciascun nocciolo. Se la camera d’aria consente di accumulare il caldo (o il freddo), il legno esterno del nocciolo fa invece da perfetto conduttore termico e consente un rilascio graduale e prolungato del caldo o del freddo “immagazzinati” all’interno.

Come si usa?

Come ti ho già accennato, il cuscino con noccioli di ciliegia può essere usato per trattare la zona interessata rilasciando sia calore che freddo, a seconda dei casi.

Per riscaldare il cuscino con noccioli di ciliegia hai diverse possibilità.

  • microonde: è il metodo senz'altro più veloce per riscaldare il tuo cuscino. Ti basta inserirlo nel microonde per 2/3 minuti a circa 600 Watt;
  • forno normale: va bene anche il forno, l'importante è che sia impostato su una temperatura di circa 150°. Anche qui bastano pochi minuti (5/6);
  • termosifone: se metti il cuscino a scaldare sul termosifone dovrai attendere un po’ di più affinché sia pronto all’uso.

Se invece desideri applicare il cuscino freddo, ti basterà tenerlo in freezer per un paio d’ore, premurandoti di inserirlo in un comodo sacchettino di nylon per evitare che la stoffa si bagni.

Quando usarlo caldo?

Ecco in quali casi puoi trarre  gran giovamento dall'applicazione locale del cuscino con noccioli di ciliegia che avrai fatto riscaldare con una delle modalità descritte sopra.

  • dolori cervicali;
  • torcicollo;
  • tensioni muscolari;
  • irrigidimento muscolare dovuto a postura scorretta o stress;
  • dolori addominali e crampi;
  • dolori mestruali;
  • dolori articolari;
  • mal di schiena.

Applicando il cuscino di noccioli di ciliegia sulla zona interessata, puoi godere dell’effetto curativo del calore, i cui benefici sono stati ampiamente dimostrati. L’applicazione locale di calore nei casi elencati sopra, infatti, genera un maggiore afflusso sanguigno verso la zona trattata e aumenta l’ossigenazione muscolare, producendo un effetto analgesico, e dunque rilassamento e benessere.

Cuscini con noccioli di ciliegia

Oltre ai disturbi di cui si è parlato, il cuscino con noccioli di ciliegia riscaldato è perfetto anche solo per concedersi un momento di relax in una fredda giornata invernale, magari mentre si riposa sul divano, oppure a letto, per scaldare i piedi che a volte sono veri e propri cubetti di ghiaccio!

Il consiglio in più: se all’effetto benefico della termoterapia vuoi unire quello dell’aromaterapia, prova ad applicare qualche goccia di olio essenziale sul cuscino caldo. Effetto relax garantito!

Quando usarlo freddo?

Nei casi seguenti, invece, il cuscino con noccioli di ciliegia va applicato freddo sulla zona da trattare. Si consiglia un’applicazione di circa 10/15 minuti, ripetuta per due o tre volte.

  • ematomi;
  • contusioni;
  • distorsioni;
  • infiammazioni;
  • punture d’insetto;
  • insolazioni;
  • stati febbrili.

Vantaggi del cuscino termico con noccioli di ciliegia:

Perché usare un cuscino con noccioli di ciliegia è vantaggioso? Le ragioni sono diverse e le trovi riassunte qui di seguito:

  • è un rimedio ecologico e biodegradabile;
  • dura nel tempo;
  • è molto versatile;
  • è facilissimo da usare;
  • funge da antidolorifico naturale;
  • rilascia un calore secco in modo lento e graduale;
  • rispetto alla borsa dell’acqua calda, si raffredda più lentamente;
  • può essere utilizzato anche freddo;
  • va bene anche per i bambini piccoli;
  • è privo di controindicazioni.

Ora che conosci tutti i modi in cui puoi usare un cuscino con noccioli di ciliegia (e sono davvero tanti!) non sei curioso di sperimentarli su di te? Grazie al tuo cuscino potrai godere di un caldo tepore rilassante e terapeutico... sono sicura che, una volta provato, non potrai più farne a meno! 

*****

Se sei curioso di provare il cuscino con noccioli di ciliegia, cercalo sul nostro Bio-Catalogo, alla sezione Cuscini per il Benessere e la Meditazione.

Data di Pubblicazione: 22 novembre 2018

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...