ARTICOLI VARI   |   Tempo di Lettura: 5 min

In Libreria con Barbara - 3 domande a Bärbel Mechler

Barbara ha intervistato Bärbel Mechler, autrice del libro "Circondati da Psicopatici".

Leggi l'intervista di Barbara a Bärbel Mechler, autrice del libro "Circondati da Psicopatici".

"Circondati di Psicopatici" di Bärbel Mechler

Il libro, scritto da un'esperta in comunicazione e vittime di psicopatici, è dedicato a tutte quelle persone che, per un motivo o per un altro, si sono mostrate deboli e inconsapevolmente disposte a tradire i loro più profondi desideri con il risultato di aver attirato intorno a sé veri psicopatici o persone con una "struttura caratteriale psicopatica".

Chi ha una struttura caratteriale psicopatica è una persona che tiene in considerazione solo il suo personale tornaconto, la totale mancanza di senso di colpa e un'assoluta incapacità di immedesimarsi negli altri e farsi turbare dalla loro sofferenza.

Fortunatamente, per riuscire a proteggersi dagli psicopatici è possibile tornare indietro: è importante essere ben informati sui loro comportamenti (fondamentalmente tutti uguali) e sul loro modo di pensare, soprattutto è importante imparare a capire cosa sia il rispetto di se stessi e quindi iniziare a coltivare la consapevolezza del valore della propria vita.

3 domane all'autrice:

Barbara
Nel libro troviamo diverse storie di donne che si sono spostate con persone con "struttura caratteriale psicopatica". Per arrivare al matrimonio tanti aspetti del carattere dello psicopatico erano stati nascosti abilmente o le persone non erano pronte per "notarli"?

Bärbel Mechler
Entrambe le opzioni possono essere possibili. Prima di tutto, bisogna considerare che le persone psicopatiche agiscono con comportamenti molto calcolatori. Selezionano i rispettivi partner in base a determinati criteri. E con facilità sentono intuitivamente i desideri più profondi delle loro vittime e promettono loro esattamente ciò di cui hanno più bisogno: il grande amore, l'attenzione completa, mostrano grande stima, fanno grandi complimenti e molto altro ancora.

Scelgono il tono appropriato della loro voce, guardano il partner con sguardo profondo creando così un'elevata dipendenza emotiva, che mantiene il suo effetto anche dopo una violenza psicologica successiva e di lunga durata. Nessuno può capire meglio queste dinamiche di chi è stato coinvolto in questo processo.

Ci sono comunque anche donne che ricevono molti segnali prima del matrimonio, segnali che hanno anche fatto paura, ma "l'intossicazione" di sentimenti esaltanti ricevuti precedentemente è più forte di ogni ragione successiva.

Dalla mia esperienza professionale posso confermare il fatto che più e più volte donne disperate mi descrivono che dopo una difficile separazione, pur avendo ancora molta paura, allo stesso tempo hanno ancora un forte desiderio dello psicopatico. In queste dinamiche si può facilmente vedere che tutti abbiamo molti aspetti in noi che non comunicano tra loro. Lo psicopatico lo sa e può quindi ancorarsi con successo al punto del subconscio della sua vittima che lo cerca ancora.

Barbara
Fra le caratteristiche della persona con struttura psicopatica c'è la profonda INGRATITUDINE verso chi in passato lo ha aiutato. L'ingratitudine è un aspetto importante per capire una persona?

Bärbel Mechler
Ovviamente le persone psicopatiche non hanno il solo monopolio dell'ingratitudine. Per loro, tuttavia, questo atteggiamento è una caratteristica essenziale. La ragione di questo è che non riconoscono la vita degli altri, i loro sentimenti, diritti e dignità e riducono tutto ai loro bisogni. Nessun sacrificio è troppo grande per gli altri se è per provvedere a loro.

Lo psicopatico è davvero convinto di essere sempre al centro dell'azione ed è naturale che gli altri servano e diano. La vera gratitudine al contrario nasce dalla consapevolezza che il ricevuto non è dovuto e quindi è un dono.

Per percepirlo, una persona ha bisogno di una maturità emotiva che non è data a questi individui. Anche se un partner rinuncia alla propria vita per servire il suo psicopatico, non conoscerà gratitudine. Ciò non toglie che la persona con una struttura psicopatica sa quanto è utile e prezioso per lui il partner ma questo non ha nulla a che fare con la gratitudine. Parliamo di una forma diversa di calcolo e sfruttamento.

Barbara
Dalla sola lettura di questo libro è possibile riuscire ad interrompere un rapporto "malato"?

Bärbel Mechler
Questo libro non tratta esplicitamente di come separarsi da uno psicopatico. Anche perché questa è una situazione molto complessa, specialmente quando sono coinvolti bambini che possono aprire abissi indescrivibili.

Ci sono comunque persone che sono pronte e abbastanza forti per fare proprie le informazioni tratte dal libro e quindi per arrivare ad una separazione. La maggior parte dei lettori arriva finalmente a comprendere il proprio potere e potenziale. Molto spesso il lettore arriva a capire il significato della sua esperienza e soprattutto comprende che le persone psicopatiche sono forti solo nella misura in cui glielo si permette.

Gli psicopatici infatti vivono sulla paura e l'impotenza delle loro vittime. Chiunque lo capisca e lo abbia sperimentato può gradualmente superare la dinamica esistente. Ma ovviamente sarebbe anche importante essere accompagnati o assistiti terapeuticamente.

Nel complesso, è molto importante per me comunicare ai miei lettori che esiste un solo colpevole e soprattutto che loro non sono responsabili di questa sofferenza. Non hanno fatto niente di male. Hanno incontrato una persona che ha fatto leva sulle loro illusioni gettando in seguito la loro vita fuori pista. Ma non sono colpevoli di niente, niente di niente!

Questo libro ti piacerà se...

Sei rimasto senza parole e senza risposte nel vivere situazioni in cui persone che hai frequentato si sono poi comportate in modo per te assolutamente incomprensibile.

Buona lettura Amici! ;)

Barbara

Data di Pubblicazione: 8 novembre 2019

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...