ARTICOLI VARI   |   Tempo di Lettura: 5 min

In Libreria con Barbara - 3 domande a Marcello Mondello

Barbara ha intervistato Marcello Mondello, autore del libro "Divine Heart".

Leggi l'intervista di Barbara a Marcello Mondello, autore del libro "Divine Heart"

"Divine Heart" di Marcello Mondello

In questo libro l’autore, studioso e ricercatore spirituale indipendente, spiega in dettaglio i punti chiave per riuscire a realizzare la propria vita e a manifestare la propria vera essenza, che poi corrisponde ad una natura divina.

I punti illustrati sono solo 7, anche se poi finiscono con l’abbracciare e considerare tutti gli aspetti della nostra esistenza.

Si parte dall’importanza di una sana autostima (come svilupparla e come aiutarla a crescere, liberandoci dai suoi nemici) per passare via via agli altri aspetti fondamentali per una vita davvero realizzata.

Gratitudine ed Entusiasmo non potevano mancare ma di certo alla base di ogni cambiamento e trasformazione c’è il lavoro sull’inconscio, forse il capitolo più importante. Parte tutto da li.

3 domande all'autore:

Barbara
Nel libro troviamo scritto che sono diversi i sintomi che si manifestano quando si ha una bassa autostima. Fra questi c’è senz’altro il vittimismo, l'essere sfuggenti e sempre indecisi. Aumentare l'autostima può dunque risolvere questi aspetti in una persona?

Marcello Mondello
Come spiego ampiamente nella prima parte del libro, dedicando a questa tematica più di 50 pagine, avere un’alta autostima è di fondamentale importanza.

La prima domanda che bisogna porsi in merito a questo argomento è: che cosa penso di me? È importante sapere, sin dall’inizio, che l’autostima non è una dote innata, né nasce all’improvviso, in un istante. Credere in noi stessi è invece il risultato di un processo graduale che avviene negli anni.

L’alta autostima, da non confondere con quella dettata da un ego ipertrofico dove l’individuo in questione mostra una sicurezza troppo eccessiva su di sé, ci permette di affrontare con coraggio qualsiasi difficoltà che si presenta nella vita ed evitare di farci calpestare da qualcuno proprio perché abbiamo riconosciuto quello che è il nostro valore interiore, compresa la nostra cara dignità.

Da vittimisti, ad esempio, possiamo trasformarci nel tempo in una persona che ha la capacità di assumersi le responsabilità della propria vita al cento per cento, affrontando le sfide con positività e abbracciando la cosiddetta resilienza. Raggiungere una buona stima di sé ci permette di accettare facilmente la nostra interiorità ed esteriorità. Le soluzioni possono essere a portata di mano.

Barbara
"Devi prima sentirti ricco dentro per proiettare e manifestare la ricchezza al di fuori di te": è sempre così, funziona sempre?

Marcello Mondello
Sempre e in ogni caso. Infatti il processo creativo universale non funziona al contrario, per la serie “voglio prima vedere e poi ci credo”. Invito il lettore a non farsi incantare dalla classica sindrome di San Tommaso.

Molte persone pensano che bisogna avere tanto denaro a disposizione, magari ottenendolo con una vincita milionaria al gioco, per “sentirsi” finalmente ricchi. È un approccio piuttosto errato e diffuso nella nostra società. Ma il nostro caro universo, che è neutro e imparziale, funziona perfettamente adottando il processo inverso.

Per prima cosa, bisogna sentirsi ricchi dentro per ricevere in un secondo momento prosperità dall’esterno. Noi conteniamo il tutto e al di fuori di noi si verifica ciò che siamo, in base alle nostre emozioni, memorie e ricordi che abbiamo accumulato sin dall’infanzia. Spesso si tratta di credenze limitanti, anche nei confronti del denaro, che ci impediscono di vivere nell’abbondanza e con una serenità non indifferente.

Ma il nostro cervello per fortuna può essere ri-programmato. Questa capacità di riorganizzazione prende il nome di neuroplasticità e ognuno di noi può farlo se ha deciso d’imboccare la strada del cambiamento, individuale e collettivo.

Barbara
Tutti i lettori di "Divine Heart" saranno in grado di capirne il messaggio oppure solo quelli più attenti alle tematiche proposte e alla crescita spirituale?

Marcello Mondello
Il mio libro è rivolto a tutte quelle persone che hanno deciso di mettersi in gioco, con la voglia di trasformarsi interiormente, consapevoli del fatto che non esiste la bacchetta magica.

Molti sono coloro che nonostante i numerosi libri letti sulla crescita personale, spirituale o che hanno frequentato numerosi corsi, si ritrovano spesso nelle stesse condizioni di prima, se non peggio e con maggiori difficoltà economiche ad esempio.

Sono del parere che la vita non può cambiare in un giorno o nell’arco di una settimana ma il tutto avviene attraverso un processo graduale che richiede un tempo più lungo, adottando alcune tecniche o accortezze presenti in questo manuale e che hanno la capacità di accelerare il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati.

Ho scelto di scrivere un libro molto semplice in termini di lettura ma soprattutto pratico.

Il lettore può iniziare sin da subito a lavorare sulla propria interiorità, a cominciare dal nostro caro inconscio ed evitando numerose trappole pseudo-spirituali presenti soprattutto in ambito New Age. Tutto dipende, compresi i risultati concreti, dal lettore e da quanto è disposto realmente a cambiare vita, naturalmente in meglio.

Questo libro ti piacerà se:

Vuoi dare più spazio alla tua vera natura e aumentare il tuo essere in armonia con l'Universo, passo dopo passo, in modo semplice, possibile e scorrevole.

Buona lettura Amici! ;)

Barbara

Data di Pubblicazione: 22 novembre 2019

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...