ARTICOLI VARI   |   Tempo di Lettura: 4 min

In Libreria con Barbara: 3 domande a Vincenzo Fanelli

Barbara ha intervistato Vincenzo Fanelli, autore del libro "Il Potere della Programmazione Quantica".

Leggi l'intervista di Barbara a Vincenzo Fanelli, co-autore insieme a William Bishop del libro "Il Potere della Programmazione Quantica".

"Il Potere della Programmazione Quantica" di Vincenzo Fanelli

Il libro, scritto in coppia da 2 ferrati studiosi di meccanica quantistica e antiche pratiche sciamaniche, ci fornisce tutti gli strumenti per aiutarci a comprendere e conoscere l'arte della co-creazione.

Pagina dopo pagina viene svelato il processo del "saper creare la realtà" che desideriamo e che risulterà quindi possibile, partendo però necessariamente dalla propria disponibilità a cambiare modo di pensare e di percepire la realtà ma anche imparando a tenere conto che una sana alimentazione, unita ad un profondo lavoro sulle proprie credenze, incideranno fortemente nel processo.

3 domande all'autore

Barbara
Il concetto dell'aggregazione delle emozioni negative spiega molte cose (a cominciare dal perché gli eventi peggiori accadono sempre a popolazioni già particolarmente provate) ma questa forma di aggregazione vale anche per le emozioni positive e, in caso, a cosa si potrebbe assistere?

Vincenzo Fanelli
La Legge dell’Aggregazione funziona per tutti i tipi di qualità energetica. Quindi, funziona sia per le energie negative che per quelle positive. Da un lato quello che emaniamo torna indietro, ma una parte si aggrega ad energie dello stesso tipo.

Questo dovrebbe renderci più responsabili dei nostri stati, azioni e pensieri. Se la maggior parte dell’energia emessa fosse positiva, vivremmo in un mondo migliore dove si realizzerebbe uno sbilanciamento verso la positività in maniera trasversale. Ovviamente, occorre ricordarci che nell'esistenza umana ci saranno sempre alti e bassi, ma si otterrebbe uno sbilanciamento maggiore verso il bene.

Barbara
A volte capita di vivere una realtà proprio come volevamo accadesse. Forse anche più bella. Abbiamo messo in pratica inconsapevolmente le "regole" della co-creazione o semplicemente la nostra volontà ha trovato circostanze favorevoli?

Vincenzo Fanelli
Il “Manifesting” è una procedura estrapolata da strategie inconsapevoli che mettiamo in atto quotidianamente. Ogni giorno co-creaiamo realtà senza rendercene conto. C’è chi lo fa con maggiore impatto, altri meno o c’è chi addirittura vive la vita che vogliono altri per lui in quanto “agganciato” a eggregore manipolatorie.

Il caso non esiste: quando raggiungiamo un obiettivo abbiamo (consciamente o inconsciamente) messo in atto schemi ben precisi, anche ispirandoci ad altre persone che sono riuscite a realizzare quello che noi desideravamo.

Barbara
Con la lettura del libro si evince chiaramente che la capacità di manifestare la realtà desiderata è possibile ma richiede prima molto lavoro su di sé. Pensi che tutti i lettori del libro, anche se neofiti in questo genere di tematiche, possano arrivare a capire e a svolgere i vari passaggi richiesti?

Vincenzo Fanelli
Mi auguro sinceramente che tutti possano riuscirci, ma mettersi in gioco e abbracciare un nuovo modo di vedere la realtà richiede una grande forza di volontà e flessibilità mentale. In tanti ne sono forniti, ma altrettanti sono alla ricerca di soluzioni facili che permettano loro di ottenere rapidamente tutto quello che desiderano.

Ovviamente, è il loro Ego che li guida e che a sua volta li rende manipolabili da chi vuole approfittare di questa debolezza. Una persona può consapevolmente manifestare sin da subito i suoi obiettivi, ma per altri desideri incontrerà ostacoli. Questo avviene perché potrebbe esserci delle resistenze inconsce (credenze limitanti, parte del sé in disaccordo con quanto si desidera, ecc.), un quantum energetico basso o l’obiettivo potrebbe essere non allineato con la propria direzione di vita.

Quando si incontreranno questi ostacoli nessuna facile soluzione propinata da "Guru de Noialtri" avrà effetto. L’individuo si troverà di fronte a due scelte: lavorare su se stesso e sul karma per andare oltre, oppure rassegnarsi a tornare alla vita di prima credendo che sia stato tutto un sogno. Si tratta di scegliere se evolversi andando avanti o se richiudere la porta facendo finta di nulla.

Questo libro ti piacerà se:

Sei disponibile ad aprirti a nuovi modi di pensare, a metterti in gioco e divertirti a sperimentare la tua capacità di "MANIFESTARE" la realtà che desideri.

Buona lettura Amici! ;)

Barbara

Data di Pubblicazione: 1 novembre 2019

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...