Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Le Onde Theta

Trova la Tua Anima Gemella con il Theta Healing - Anteprima del libro di Vianna Stibal

Le onde cerebrali theta

Tutto ciò che facciamo e diciamo è regolato dalle frequenze delle nostre onde cerebrali, che sono divise in cinque tipologie: alfa, beta, delta, gamma e theta. Il cervello produce continuamente onde di tutte queste frequenze. L’onda theta corrisponde a un forte stato di rilassamento: quello del sogno. Uno stato sempre creativo, stimolante e caratterizzato da sensazioni profondamente legate alla spiritualità.

Sono convinta che questa frequenza ci permetta di accedere all’inconscio e apra un canale diretto di comunicazione con il divino. Nello stato theta possiamo proiettare la nostra coscienza oltre il corpo fisico fino a quello che chiamo Settimo Piano di Esistenza, per connetterci all’energia di Tutto Ciò Che È presente in ogni elemento dell’universo. Vari studi hanno dimostrato che chi effettua la guarigione e chi la riceve entrano entrambi nello stato theta. Questo potrebbe spiegare le esperienze di visione di alcuni guaritori. Questa “mappa” mentale apre la tua mente per consentirti di arrivare al Settimo Piano di Esistenza e stimola i neuroni del cervello a connettersi all’energia della creazione.

Il viaggio che compi è insieme interiore, per trovare il Sé Creatore dentro di te, ed esteriore, verso la Consapevolezza Cosmica.

Il lavoro sulle convinzioni e sulle emozioni

Il lavoro sulle convinzioni ci consente di scoprire le nostre vere emozioni verso il rapporto di coppia e verso noi stessi. Se viviamo bene e a nostro agio con noi stessi, anche qualcun altro potrà vivere bene con noi. Se invece tra il nostro livello conscio e il nostro livello inconscio ci sono delle discrepanze, queste ultime si manifesteranno nelle persone che sono attratte da noi, e che rifletteranno i nostri aspetti negativi, oltre a quelli positivi.

In genere non siamo consapevoli di questo processo e nemmeno delle convinzioni nel nostro inconscio. Molti di noi, in passato, hanno avuto relazioni difficili da cui si sarebbero tenuti alla larga, se avessero avuto gli strumenti psicologici e spirituali adeguati. Per quanto riguarda le questioni di cuore, molte convinzioni sono in contrasto l’una con l’altra. Per esempio, una persona potrebbe desiderare di essere completamente indipendente e allo stesso tempo chiedere un’anima gemella con cui condividere la vita: queste due convinzioni sono in conflitto.

Durante le letture mi capita spesso di sentire donne che dicono: “Ci sono solo uomini orribili”. Di conseguenza incontrano uomini orribili. Anche gli uomini ripetono la stessa cosa: “Non ci sono altro che donne che sfruttano gli uomini”, ed essendone convinti trovano soltanto donne che li sfruttano, perché il loro subconscio crede che sia questo ciò che vogliono. Possiamo facilmente interpretare e comprendere da un punto di vista psicologico il lavoro sulle convinzioni, se lo consideriamo come un portale di accesso alla mente inconscia per operare un cambiamento all’interno di essa.

L’impressione che si ricava osservando le persone durante una sessione di lavoro sulle convinzioni è che alcune abbiano una sorta di bolla di protezione attorno alla mente inconscia. Questa protezione permette al “disco rigido” dell’inconscio di tenerci lontani dal dolore o da ciò che viene percepito come potenzialmente pericoloso, nel caso cercassimo di cambiare quelli che nel ThetaHealing chiamiamo “programmi”.

I programmi

Il nostro cervello funziona come un supercomputer biologico, che vaglia le informazioni in entrata, elaborando una risposta. La nostra reazione a un’esperienza dipende dal tipo d’informazione che viene fornita al subconscio e dalla maniera in cui il subconscio la riceve e la interpreta.

Nel ThetaHealing crediamo che, quando una convinzione viene accettata dalla mente come se fosse la realtà, essa diventa un “programma”. I programmi possono lavorare a nostro beneficio o a nostro svantaggio, a seconda dell’informazione che contengono e della nostra reazione. Molti, per esempio, vivono gran parte dell’esistenza con un programma di cui non sono consapevoli, secondo il quale è impossibile per loro avere successo. Anche se per diversi anni ottengono buoni risultati nella vita, è possibile che, proprio a causa di questo programma, all’improvviso perdano tutto quello che hanno costruito. Senza rendersi conto che si stanno autosabotando, continuano a mettere in atto lo stesso comportamento e ad alimentare lo stesso processo negativo.

Non comprendono infatti che dentro di loro ci sono dei programmi che restano in sospeso nel subconscio, in attesa di un’opportunità per concretizzarsi nel mondo esterno. Grazie al lavoro sulle convinzioni acquisirai l’abilità di rimuovere i programmi negativi, rimpiazzandoli con convinzioni positive. La sostituzione avviene quando si prende coscienza del fatto che si può operare il cambiamento sfruttando la forza più potente dell’universo: l’energia delle particelle subatomiche. Durante le fasi di crescita e di apprendimento che caratterizzano la nostra vita, molti di noi scoprono che cambiare e diventare grandi può essere difficile. Da bambini le nostre esperienze possono insegnarci che il cambiamento è doloroso e perfino pericoloso. Per esempio, cambiare scuola può essere traumatico. Se i nostri genitori divorziano oppure un membro della famiglia o un amico muoiono, attorno al nostro inconscio comincia a formarsi la bolla di cui parlavo prima, che è un mezzo per tenerci lontani dal dolore.

Diventando adulti, i mutamenti e la crescita, almeno in Occidente, continuano a essere percepiti quasi sempre come momenti dolorosi. È possibile che ogni volta che cambiamo lavoro, perdiamo un compagno oppure invecchiamo, il nostro modo di percepire il cambiamento diventi sempre più negativo, tanto da considerare doloroso anche il tentativo di trasformare qualcosa di negativo in positivo. E la bolla di protezione rimane saldamente al suo posto. Più passano gli anni, più diventa difficile attuare cambiamenti che potrebbero farci stare male. Gli strati di protezione si fanno sempre più spessi. Il lavoro sulle convinzioni è uno strumento che consente di penetrare attraverso questi strati, arrivando al subconscio per operare un cambiamento senza creare o ricreare il dolore.

Questo testo è esratto dal libro "Trova la Tua Anima Gemella con il Theta Healing".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
Articolo consigliato:

Trova la Tua Anima Gemella con il Theta Healing

-15%
Trova la Tua Anima Gemella con il Theta Healing

Vianna Stibal

Il ThetaHealing® è una tecnica energetica in continua evoluzione, molto popolare in Italia, e questo libro si concentra sull’aspetto... continua

 

Torna su