Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Il Potere della Mente

I Segreti della Longevità - Anteprima del libro di Margherita Enrico e Valter Longo

La mente e il suo potere su di noi

Troppe persone, però, anche quando parlo della dieta mima-digiuno, hanno paura di non riuscire ad affrontarla. Per combattere le tentazioni e cambiare il tuo stile di vita, prima di ogni altra cosa devi capire che la trasformazione del corpo passa solo attraverso un cambiamento drastico del modo di pensare; altrimenti dopo l’entusiasmo iniziale inevitabilmente tornerai a commettere gli stessi errori. E non mettere in pratica un metodo come quello di Valter Longo con costanza e volontà è davvero un peccato, perché è come chiudere le porte a infinite possibilità che ci permetteranno di vivere la vita che abbiamo sempre sognato.

Oggi nei confronti della medicina distica c’è ancora molto scetticismo; eppure, nonostante io creda molto nella medicina convenzionale, sono convinta che senza una corretta gestione delle emozioni non si possa guarire o cambiare stile di vita. Ormai è stato scientificamente dimostrato che le emozioni sono in grado addirittura di farci ammalare. La consapevolezza di avere sul proprio corpo più potere di quanto in genere si pensi rimette la responsabilità sulle spalle di ognuno. Sarebbe di gran lunga più facile delegarla a chi pm saggio, intelligente ed esperto, capace di «aggiustarci» e quindi di «ringiovanirci».

La maggior parte dei dottori, lontana dalle orecchie dei colleglli più critici e severi, ammette che normalmente in un processo di guarigione è all’opera qualcosa a metà tra il misticismo e la psicologia, e che il terreno comune tra i due campi è la nostra mente, vasta e potente.

D'altronde sono decenni che in ambito medico viene predicata l’esistenza di un saldissimo legame mente-corpo. Nel suo bellissimo libro The Cure Within, la professoressa di arvard Anne Harrington si riferisce a questo legame citando ri fenomeno dei «corpi che si comportano male». Talvolta, mfatti in alcuni individui il corpo non si comporta «come’ dovrebbe» o come la medicina si aspetta: questo fatto può essere spiegato solo dal potere della mente. La Harrington riporta casi di bambini cresciuti in istituti assistenziali, i cui bisogni materiali erano stati soddisfatti, ma che presentavano ritardi nello sviluppo e problemi mentali perché non erano stati abbastanza amati. La studiosa cita anche duecento casi di cecità in donne cambogiane costrette dai khmer rossi ad assistere alla tortura e al massacro dei propri cari. Benché le analisi mediche non avessero trovato alcun problema fisico, loro affermavano di «aver pianto fino a perdere la vista».

Ma che prove abbiamo per sostenere che il potere della mente può trasformare il corpo? Una bella sorpresa può migliorare la salute quanto una cura, così come un cambiamento positivo nel tuo modo di vedere la vita te la può allungare, nducendo in misura drastica i rischi di patologie cardiache e tumori. Ti insegnerò ad ascoltare il tuo corpo per intraprendere il cammino verso la salute, allontanandoti dalla negatività che predispone alla malattia.

Il benessere dipende da te

All’inizio molte delle cose che leggerai potranno sembrare diffìcili da mettere in pratica, ma poi tutto diventerà semplice e piacevole.

Questo libro intende spiegare le dinamiche alla base dell invecchiamento; vuole essere uno strumento utile a vivere da protagonista la lotta quotidiana contro l’inesorabile trascorrere del tempo. Un metodo efficace per chi continua a cambiare medico o dieta, affinché possa concentrare le proprie energie alla fonte dei suoi problemi: la mente.

Per questo occorre una chiave per accedere a quegli aspetti della mente che ci limitano; e nel campo dell’invecchiamento ce ne sono veramente molti. Un esempio: una cinquantenne con fìsico e vitalità di una trentacinquenne potrebbe essere considerata ridicola perché incapace di accettare il tempo che passa. Sappiamo tutti che la vera età è quella biologica, ma quando la differenza anagrafica in una coppia è notevole, scattano inevitabilmente blocchi, tabù e antichi pregiudizi. Perché, nonostante l’informazione abbondante e disponibile, in pochi riescono a rallentare il processo di invecchiamento?

Nella relazione tra emozioni e pensieri, cause ed effetti si confondono, confusi dai nostri preconcetti inconsci, i quali ci fanno considerare verità qualunque cosa, anche se falsa, inutile o limitante. Un esempio? Secondo molti a 50 anni ci si dovrebbe arrendere per cominciare a pensare alla vecchiaia. Non si può iniziare una nuova attività, perché ormai è troppo tardi. Ci si deve accontentare. Con queste persone nessuna cura sarebbe risolutiva, perché continuerebbero a credere fermamente di avere ragione a considerare la loro vita ormai conclusa.

In genere noi tutti abbiamo difficoltà a cambiare il modo di pensare, perché pensieri ed emozioni dipendono da qualcosa di inconsapevole, pertanto non controllabile. Accettare l’idea che anche soltanto modificando lo stile di vita si possa influire sull’invecchiamento è difficile come chiedere all’acqua che scorre in un fiume di cambiare il suo corso.

Nel mio impegno personale per cercare di contrastare l’inesorabile trascorrere del tempo, però, mi sono resa conto più volte che i risultati che potevo ottenere dipendevano soprattutto dalla capacità della mente di interagire in maniera coerente e costruttiva con il corpo.

Soltanto cambiando il tuo modo di credere e quindi di percepire, pensare, giudicare, desiderare e affrontare l’argomento «invecchiamento», la tua vita futura potrà davvero cambiare, potrai perdere peso, migliorare la pelle, i capelli, i muscoli e quindi la salute, perché sarai tu ad averlo permesso.

Quello che voglio non è solo informarti, ma soprattutto far nascere in te nuove motivazioni.

Come utilizzare questa guida

Questo è un libro sul cambiamento. Lo so, pensi che non sia così facile cambiare vita e aspetto. Pensi che sia faticoso, che servano tempo, impegno e fatica, e che i consigli sull’invecchiamento siano soprattutto teoria, difficile se non impossibile da mettere in pratica. Credi occorra denaro per sottoporsi a necessarie cure estetiche, massaggi e diete particolari, oppure speri che prima o poi la scienza possa offrire la pillola miracolosa in grado di farci ringiovanire.

Non funziona cosi. Tutto parte da te. Prima di cominciare, fatti una domanda importante: sono disposto a cambiare? Se la risposta è si, io saro al tuo fianco. Quello che devi fare è modificare alcuni pensieri e convinzioni. Semplice, no? In realtà non è sempre così facile, quindi per prima cosa analizzeremo alcuni preconcetti, e cercheremo insieme di superarli.

Inizialmente oscillerai tra gli schemi del passato, ereditati soprattutto dall’educazione, e le nuove abitudini. Ma non perderti d animo, non arrenderti e confida in questa esperienza che trasformerà la tua vita. Se seguirai anche solo per due settimane i consigli di questo libro otterrai risultati sorprendenti. In che modo? Quello che pensiamo diventa reale, quello che decidiamo di credere può infatti espandersi, arricchire la nostra vita e cambiarla.

Sei pronto a far sì che la dieta della longevità diventi il tuo stile di vita? Se lo vorrai, i suoi effetti curativi ti spalancheranno la porta verso salute e vitalità.

Questo testo è estratto dal libro "I Segreti della Longevità".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
Articolo consigliato:

I Segreti della Longevità

Il primo programma psicofisico per ridurre la tua età biologica

-15%
I Segreti della Longevità

Margherita Enrico , Valter Longo

Un libro pratico e aggiornatissimo per aggiungere anni alla nostra vita. Margherita Enrico, giornalista scientifica, ha raccolto le più... continua