SPIRITUALITÀ ED ESOTERISMO   |   Tempo di Lettura: 9 min

Provieni dall'Infinito. Sei Magia. Stai tornando a Casa

Diari di viaggio dall'Infinito

Da dove vieni, chi sei e dove stai andando? Provieni dall'Infinito. Sei Magia. Stai tornando a Casa. Scopri tutto leggendo l'anteprima del libro di Dario Canil.

Diari di viaggio dall'Infinito

Da dove vieni, chi sei e dove stai andando? Provieni dall'Infinito. Sei Magia. Stai tornando a Casa.

Durante i miei viaggi tra i mondi ho compreso diverse cose interessanti che vorrei condividere con te. Richiedono mente aperta e quell'innocenza bambinesca che ti contraddistingueva prima di subire la corruzione della socializzazione. Quella parte così magica e vitale è ancora in te. È proprio a essa che mi rivolgo.

La Chiesa cattolica ti parla della vita dopo la morte, e a seconda di come ti sei comportato e, soprattutto, in misura di quanto hai fedelmente adempiuto al tuo dovere di credente, puoi trovarti all'inferno, nel purgatorio o in paradiso. Se hai agito come Santa Madre Chiesa apostolica e romana ti ha "suggerito", dovresti essere a posto per l'eternità. Non soffermarti troppo sul fatto che il suo dogma si sia modificato col mutare delle circostanze e dei periodi storici, quasi che facesse riferimento a un Dio volubile e capriccioso.

In tale ottica, crescendo nel timor di Dio, osservando i Dieci comandamenti e mostrandoti un fedele devoto, dovresti raggiungere la tua autorealizzazione. Questione di fede! Eppure, a ben guardare, la gente davvero felice e del tutto consapevole che ho incontrato nella mia vita si conta sulle dita di una mano.

Può darsi che tu ritenga più fondato quel sistema interpretativo dell'universo che contempla la reincarnazione, se con ogni probabilità non hai mai incontrato un essere umano che in una sola vita sia riuscito a realizzarsi e a vivere in modo permanente uno stato di felicità.

Forse hai visto, come me, tale realizzazione solo in alcuni rari, grandi maestri, e proprio per questo consideri la questione più come eccezione che come regola. Poter tornare qui per incrementare vita dopo vita il proprio bagaglio esperienziale e la propria saggezza sembra davvero un'opzione più realistica. Quel tesoro di saggia conoscenza che uno non riesce a racimolare in una sola vita può concretizzarsi in maniera più verosimile all'interno di un periodo di tempo indeterminato.

Eppure si vive una sola volta! Sorprendente, vero?

 

sussurro-infinito

 

Si vive una volta sola

Nei termini di individualità a cui tu sei solito riferirti quando usi il termine "io", tu esisti soltanto una volta.

Ma come? E quelle innumerevoli testimonianze di individui che all'improvviso parlano in aramaico antico oppure ricordano nel dettaglio luoghi e persone che non hanno mai incontrato nella loro (attuale) vita?

Il tempo non esiste. Esiste soltanto l'adesso, il momento che stai vivendo. Nulla può esistere fuori da questo momento. Infatti il passato non esiste più, e non esisterà mai più, mentre il futuro non esiste ancora.

Immagina un film in cui si racconta una storia che si sviluppa nel tempo: può trattarsi di mesi o anni, e se anche la tua mente ti convincesse che si tratta soltanto di finzione, di una cosa sei sicuro: da quando ti siedi a quando esci dal cinema, passano circa due ore. Sei convinto in maniera ostinata che quelle due ore siano reali.

Eppure, in ogni singolo istante a cui fai da spettatore, quel film c'è già tutto completo, è stato scritto, sceneggiato, girato, montato, e proprio ora è lì tutto intero in quel proiettore, come pizza cinematografica o in versione digitale.

Si tratta di una raffinata e collaudata costruzione psicologica. Tu di quel film vedi un istante alla volta, e il tuo cervello lega ciascuno di essi in un flusso continuo mentre crea l'illusione del tempo psicologico. In realtà, esiste un solo istante: ora! Il passato, il presente e il futuro di quella storia, mentre tu li vivi uno dopo l'altro, sono in realtà co-presenti in quell'unico momento che è adesso, dentro quella pellicola o quel file video.

E la stessa cosa accade con ogni singolo attimo della tua vita. Tu metti in sequenza ciascun istante con quello successivo come fa il montatore della pellicola un fotogramma dopo l'altro. Il film della tua intera vita è già tutto scritto, ma non in modo statico e fatalista. Al contrario, in quanto virtualità, esso si sviluppa all'insegna del movimento e le sue innumerevoli variabili costituiscono altrettanti universi paralleli in cui si realizza una sperimentazione.

La verità è che esiste solo ora, proprio adesso, questo singolo istante reale che racchiude l'illusione di miliardi di anni virtuali. Essendo la reincarnazione una dimensione fondata sul tempo, neppure essa esiste in quanto tale. Non ha cioè luogo come edificio fondato sul tempo lineare, cosa che ti aveva invece fatto credere la mente.

Le tue diverse incarnazioni sono comunque reali, almeno virtualmente parlando. Soltanto che non avvengono sull'asse lineare del tempo, ma in simultanea, proprio ora. Ed è la mente che, non avendone miglior comprensione e ricavandone invece maggior convenienza, le colloca sull'asse del tempo. Ti ricordi che essa rifugge dal presente e rimbalza di continuo fra passato e futuro, unici ambiti in cui può continuare la propria farsesca esistenza?

Nel momento in cui permetti a te stesso di comprendere questi concetti, ti rendi conto che stai usando la Coscienza, l'intuizione, la presenza. Per lasciar maggior spazio a tale sapienza profonda, trascendendo la rigidità mentale, ti invito a comporre in te una serie di immagini che implichino l'utilizzo dell'area cerebrale occipitale, quella legata alla visione, e non la corteccia che usi per processare il pensiero.

 

Dario-Canil

 

L'intento dell'Universo

Immagine n. 1: La Realtà è soltanto una, esiste una e una sola cosa: la Coscienza. L'Essere È e non può che Essere. Sa di essere, è pura Autocoscienza, mai nato, mai morirà, nell'eterno momento presente, semplicemente È. Ma non sa che cosa È. In quanto totalmente indifferenziato, non vi è nell'Essere alcunché di diverso da ciò che È.

È ovunque in quanto lo spazio esiste solo nella virtualità della tua percezione. Nella Realtà tutto è Uno, non c'è separazione, non c'è distanza, non c'è spazio da percorrere. È già tutto qui.

È sempre in quanto il tempo esiste solo nella virtualità della tua percezione. Nella Realtà tutto è adesso, esiste soltanto questo eterno istante. Nulla può accadere fuori da questo momento.

È fermo in quanto nell'Essere il movimento esiste solo nella virtualità della tua percezione. Nella Realtà non vi è conflitto alcuno, né polarità, né attrito, né contrasto, né energia potenziale. Puoi chiamarlo "Uno", "Nagual", "Intento", "Infinito", "Assoluto", "Spirito", "Astratto", "Essere", "Realtà", "Dio", "Anima universale", "Tutto ciò che È". Io prediligo Coscienza.

La Coscienza, del tutto cosciente di Sé, ma non consapevole di ciò che È, in un solo istante cosmico (che all'interno dell'illusione del tempo traduci in diversi miliardi di anni) fa esperienza di Sé. Lo fa specchiandosi nella virtualità della dualità che crea. La dualità è il terreno della continua scelta possibile. Puoi andare avanti, ma anche indietro, a destra, e pure a sinistra, in alto, così come in basso. Puoi sentire freddo o caldo, puoi nascere, morire, perderti, trovarti.

L'Essere, pura Coscienza, Realtà immobile, onnipresente, eterna e perfetta, dà vita alla virtualità in cui compaiono l'asse del tempo, dello spazio e dell'energia potenziale. Il suo scopo è di modificare gli innumerevoli aspetti della virtualità in ogni modo possibile affinché si realizzi ogni esperienza possibile. Soltanto facendo ognuna delle infinite esperienze realizzabili l'Essere concreta la totale comprensione di Sé, di ciò che È.

La Coscienza, in un solo istante, proietta fuori di Sé infiniti universi alternativi, corrispondenti ciascuno a ogni singola scelta di ogni essere senziente del creato. Roba da farti fumare la testa! Ma non preoccuparti, ti sarà tutto chiaro fra poco.

 

infinito-canil

 

Continua per favore a sentire tutto questo col cuore. È l'Infinito che si proietta nell'infinito all'infinito. Tu, pura Magia, non ti sei mai mosso dall'Essere, ne sei parte integrante, eppure ti stai muovendo qui, in questo piano di virtualità che può essere chiamato in vari modi: "illusione", "ologramma", "sogno".

Tu sei Realtà reale che crea realtà virtuale. Tu sei il Creatore che crea l'illusione. Tu sei il Proiettore che proietta l'ologramma. Tu sei il Sognatore che dà vita al sogno.

Tu sei allo stesso tempo reale e virtuale. Tu sei allo stesso tempo il Creatore e l'illusione. Tu sei allo stesso tempo il Proiettore e l'ologramma. Tu sei allo stesso tempo il Sognatore e il sogno. Sei sempre stato il Sé anche quando ti credevi l'Io.

Dentro la virtualità del sogno, l'Essere sognante porta con Sé un elemento di Realtà (una parte vera di Sé), la Scintilla Animica (il Raggio di Luce, la Divina Presenza), che è necessaria a generare il movimento, per modificare la virtualità al fine di realizzare con essa l'esperienza.

Mentre la Realtà è immutabile in quanto ferma e perfetta, la virtualità, dunque, non è "finta", "irreale", ma semplicemente variabile. Tu meravigliosa, eterna creatura, qui nella virtualità impari a nascere e a morire in tutti i modi possibili. Il tuo corpo (il contenitore) prima o poi muore, mentre la tua Essenza è eterna. La morte non esiste davvero. Anch'essa è un'illusione, una proiezione, un sogno che l'Essere usa per dare senso e significato all'immortale Eternità che È.

Tu Sei multidimensionale, sei onda e particella contemporaneamente, sei amore, luce e forza, sei eterno, sei inalienabile, sei intoccabile, e sei al cento per cento responsabile di tutto ciò a cui dai vita negli infiniti livelli dell'Essere. Tu sei il Creatore. Non hai alcun bisogno di avere paura. Non c'è nulla nell'universo da temere, tranne la tua ignoranza. E anche quella rientra nella perfezione di un momento che semplicemente accade. Tu Sei. E ciò che Sei è stupefacente e meraviglioso! E ti stai conoscendo.

Data di Pubblicazione: 21 luglio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...