il Segreto che Nascondiamo Tutti - Simona Oberhammer

il Segreto che Nascondiamo Tutti

Guarigione Naturale con i 4 Biotipi Oberhammer - Anteprima del libro di Simona Oberhammer

Per guarire ci sono strade lunghe e strade brevi

Per guarire ci sono strade lunghe e strade brevi, questo lo hai imparato nel capitolo precedente.

La strada che io voglio mostrarti in questo libro è quella più diretta.

Per spiegarti come puoi risolvere i tuoi disturbi senza troppa fatica e senza delusioni, devo ora parlarti di quattro donne e quattro uomini. Seguimi, tra loro ci sei anche tu.

È una calda giornata d'estate e il sole batte forte. Ci sono quattro donne che camminano nelle vie assolate della città: Arianna, Angela, Tiziana e Flavia.

Arianna vorrebbe fare una doccia perché sente la pelle inaridita dal calore e soffre per l'aria condizionata a cui è costretta in ufficio.

Angela avverte le gambe sempre più gonfie e congestionate: le caviglie sono più grosse del solito e vorrebbe stendersi con gli arti sollevati, per trovare sollievo.

Tiziana si incammina con passo stanco, il caldo la affatica e le abbassa la pressione, rallentando i suoi movimenti: vorrebbe stare al fresco e riposare.

Flavia si muove velocemente, ha il viso arrossato; si ferma spesso al bar alla ricerca di bevande fredde per ridurre il senso di calore bruciante al corpo.

E ora un'altra scena.

È una fredda giornata invernale, ventosa e grigia. Ci sono quattro uomini che si preparano per andare al lavoro: Attilio, Antonio, Tommaso e Franco.

Attilio ha una sciarpa che gli copre la gola e la alza fin sopra al naso quando il vento tira forte: le raffiche di aria gli danno fastidio.

Antonio prende l'ombrello: la pioggia lo irrita, così come le giornate umide.

Tommaso si copre bene con giubbotto, guanti e cappello: soffre di raffreddori frequenti e il muco si accumula fastidiosamente nel suo corpo.

Franco invece è abituato a vestirsi leggero: soffre più il caldo che il freddo.

E adesso una domanda.

Perché quattro persone reagiscono in modo differente alla stessa giornata?

La risposta è semplice, disarmante e al tempo stesso complessa e scientifica: non siamo tutti uguali!

Siamo simili, ma siamo anche profondamente diversi. Se è vero che è difficile definire la diversità, è anche vero però che esistono delle caratteristiche simili che ci accomunano in gruppi di appartenenza. Si tratta dei biotipi, detti anche tipologie, costituzioni, somatotipi, temperamenti, morfologie. I termini sono tanti e indicano tutti la stessa cosa: ciascuno di noi appartiene a un gruppo, e conoscerlo può offrirci un grande aiuto nell'ottenere i risultati che desideriamo, senza uno sforzo eccessivo. Soprattutto se il programma di benessere è focalizzato sulla disintossicazione mirata in base al proprio biotipo.

Se assecondiamo la nostra tipologia e la depuriamo nel modo corretto, è più facile:

  • mantenerci sani;
  • guarire più in fretta;
  • digerire bene;
  • dimagrire;
  • dormire meglio;
  • aiutare l'intestino;
  • eliminare la cellulite;
  • avere una bella pelle.

Se conosci il tuo biotipo e sai come disintossicarlo correttamente puoi migliorare in modo davvero sorprendente la tua salute. Individuare il proprio biotipo è quindi un passo fondamentale verso la guarigione, senza delusioni e con risultati sicuri.

Questa realtà è di fronte a te.

Se ti guardi intorno, capisci

Puoi farlo mentre sei al supermercato a fare la spesa o intanto che passeggi nelle vie della tua città. Prova a osservare il viso, il corpo, il modo di camminare delle persone attorno a te.

Cosa c'è da notare?

Vedrai corpi esili e longilinei e corpi massicci con ossatura e muscoli ben sviluppati, volti allungati e delicati e volti decisi con la mascella squadrata. C'è chi cammina veloce anche se ha poca fretta e chi cammina lentamente anche se è in ritardo. E ancora chi parla mantenendo un tono di voce sempre concitato e chi si esprime a bassa voce anche se è arrabbiato. Vedrai donne con i fianchi abbondanti e altre con i fianchi stretti, uomini con il torace ben sviluppato e altri con il torace piccolo.

Tra le persone esistono molte differenze, non solo etniche ma anche per quanto riguarda la struttura corporea, mentale, metabolica e di accumulo di tossine e scorie. Tutti i giorni ci confrontiamo con queste differenze - al lavoro, in palestra, al supermercato, in famiglia - però spesso non realizziamo un concetto fondamentale: se le persone sono così diverse tra loro, anche ciò che fa loro bene o male lo è. Così come è diverso ciò che permette loro di ottenere risultati significativi. È vero che esistono delle regole generali di 42 Guarigione naturale con i 4 biotipi Oberhammer

salute e benessere, ma se vuoi ottenere una guarigione naturale e facile è fondamentale conoscere le differenze. Un programma di salute, una dieta, un rimedio naturale, un consiglio di stile di vita, un percorso depurativo elaborato in base alle caratteristiche personali permette di raggiungere risultati davvero sorprendenti.

Stai perdendo tempo e soldi

Eppure questo concetto non è facile da comprendere.

Nella maggior parte dei casi, quando le persone stanno male, ricevono schemi alimentari generici o programmi terapeutici validi per tutti, che non tengono conto delle esigenze del proprio biotipo. Questo è un problema enorme, perché porta a fare tentativi inutili e molta fatica. Con i trattamenti generalizzati tutto diventa più difficile e lungo e, in certi casi, la situazione può addirittura peggiorare, finendo col farti perdere tempo prezioso e soldi. E non perché il tuo caso sia irrisolvibile, ma semplicemente perché avevi bisogno di tutt'altro.

Quindi, se vuoi una guarigione naturale e facile, il primo concetto importante che devi far tuo è che siamo diversi e che altrettanto diversi devono essere i programmi di guarigione, le diete, i rimedi, i percorsi depurativi.

La bella notizia è che non è necessario andare alla disperata ricerca di formule difficili. È sufficiente individuare il tuo biotipo Oberhammer, e poi utilizzarlo secondo il metodo che ti propongo.

Ma è possibile riconoscerlo?

Anche se ti ho appena detto che è possibile individuare il tuo biotipo con facilità, forse stai pensando che siamo troppo diversi l'uno dall'altro per riuscirci. In realtà le differenze possono essere riunite in gruppi, o meglio in biotipi. Non è un'affermazione che faccio solo io come professionista, ma proviene da una vera e propria scienza, anche se purtroppo spesso sconosciuta. È proprio questo il motivo per cui tante persone si ritrovano a dire: «Devo fare tanta fatica per risolvere il mio disturbo», perché non sanno che questa scienza esiste e quindi non la utilizzano. Ti spiego perché.

La fonte di salute di cui nessuno parla: la biotipologia medica

Sono dal mio amico dentista, per la periodica pulizia dei denti.

«Simona, so che stai scrivendo un nuovo libro. Qual è l'argomento?»

«Parlerà della biotipologia.»

«E cos'è?»

Il mio amico dentista non è impreparato: ha studiato per anni ed è un chirurgo dentale. Ma non conosce la biotipologia - anche se è una branca della medicina - semplicemente perché questa scienza è relegata in un angolino buio. Non perché sia poco efficace, anzi. È però finita tra gli scarti, a favore di cure generalizzate, più veloci da prescrivere.

Scopo della biotipologia è studiare le differenze tra gli esseri umani e creare gruppi di appartenenza, con classificazioni a seconda delle caratteristiche somatiche, fisiologiche, endocrine, metaboliche o psichiche. Si basa sul concetto che, sebbene ciascuno di noi sia una persona unica, originale e irripetibile, esistono delle tendenze comuni che portano ai disturbi digestivi, alle intolleranze, al sovrappeso, a certe modalità di rapportarsi al cibo, a uno stato emotivo simile e così via.

Una volta conosciuto il tuo gruppo, quello a cui assomigli di più, potrai intraprendere la via della guarigione naturale e facile, soprattutto se la abbinerai alla disintossicazione secondo il tuo biotipo. Avrai i risultati che ti meriti perché saprai esattamente cosa fare, evitando tutto ciò che per te è inutile o, ancora peggio, dannoso.

Quando ho creato il metodo Biotipi Oberhammer ho studiato a lungo questa scienza in tutti i suoi aspetti e, sebbene abbia scelto di seguire la classificazione ippocratica, come ti ho raccontato nella mia storia, la mia maniacale attenzione a tutti i dati mi ha portato ad analizzare ogni tipo di classificazione delle varie scuole. I miei colleghi me lo dicono spesso: «Simona, ma quante ricerche e controlli fai, sono troppi!». Io eccedo nella ricerca scientifica e nella verifica quando creo un metodo, lo so, ma non riesco a fare diversamente; è il percorso che devo compiere per poter dire alle persone: ecco, adesso so di potervi dare il meglio. Io tengo tantissimo a chi mi segue, voglio con tutta me stessa che tornino a stare bene, ecco perché mi comporto in questo modo. Magari potrei essere più veloce, ma questo è il mio modo di procedere.

Quando ho abbracciato la biotipologia, quindi, con tutta la mia passione e la mia voglia di dare veri risultati, non solo l'ho studiata a fondo, ma sono anche voluta andare alla ricerca dell'origine di questa scienza, così efficace ma così poco considerata. Ho scoperto che da sempre l'uomo, per cercare di comprendere la sua natura, ha sentito l'esigenza di classificare l'essere umano in gruppi: dei biotipi si parla fin dal principio della medicina, sia in Occidente sia in Oriente. Se vuoi saperne di più e vuoi approfondire la provenienza del mio metodo ho preparato per te un riquadro di approfondimento. Oppure prosegui con me, per scoprire da subito quanto il tuo biotipo può aiutarti con la guarigione che desideri.

Questo testo è estratto dal libro "Guarigione Naturale con i 4 Biotipi Oberhammer".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Guarigione Naturale con i 4 Biotipi Oberhammer

La naturopata più famosa d'Italia ti svela i segreti per una guarigione facile e personalizzata

-15%
Guarigione Naturale con i 4 Biotipi Oberhammer

Simona Oberhammer

Questo è il libro più importante di Simona Oberhammer, nota come la naturopata più famosa d’Italia. Parla dei biotipi, ovvero delle tipologie... continua

 
Trustpilot
Hai bisogno di aiuto? clicca qui