ARTICOLI VARI   |   Tempo di Lettura: 5 min

Semplifica il tuo business, libera la tua vita

Semplifica il tuo business, libera la tua vita

Scopri come la complessità sta rallentando il tuo business e togliendo significato alla tua vita leggendo l'anteprima del libro di Max Formisano.

Come la complessità sta ammazzando il tuo business e rubando la tua vita (e come scalare tempo, profitti e libertà)

Uno dei più grandi imperatori romani, il filosofo stoico Marco Aurelio, una volta scrisse:

«Lo scopo della vita non è quello di stare dalla parte della maggioranza, ma di fuggire ritrovandosi nella fila dei pazzi».

Io sto con la minoranza che ha deciso che non ha senso avere un business se non ci si sta anche godendo la vita. Ecco perché business troppo complessi andrebbero semplificati il prima possibile. Questa è la mia sfida: e se la chiave per un business e una vita molto più significativi non fosse la ricerca della crescita, ma piuttosto la ricerca della semplificazione e della sostenibilità non solo per avere profitti ma anche per godersi il tempo libero, le passioni e le persone essenziali della propria vita?

La semplicità di un business infatti ti permette di:

  1. vivere con meno stress
  2. attrarre più clienti
  3. ispirare i collaboratori
  4. rendere tutto più facile e veloce
  5. avere più tempo libero.

E tutto questo ti porta a una vita più ricca di senso e significato.

Per come la vedo io, la Semplicità è un modo di pensare e di vivere. E' una filosofia.

Ma in un business è anche sinonimo di focus e concentrazione, comprensione, velocità.

La complessità invece è frutto dello sviluppo, del progresso. Più progrediamo più tutto sembra complicarsi. Ma tutte queste innovazioni non dovrebbero servirci a semplificare la vita invece che il contrario?

La complessità di un business infatti significa più possibilità di:

  • errori
  • incomprensioni
  • malfunzionamenti
  • lentezza
  • ritardi.

Un invito a semplificare il tuo business

La semplicità aiuta l’apprendimento e il miglioramento tanto quanto la complessità li ostacola, poiché ciò che è complicato, viene spesso frainteso e, qualora compreso, non applicato. Nel nome di un fottuto successo e di una troppo blasonata crescita aziendale, complichiamo il modo di gestire, comunicare, vendere, organizzare. Eppure, la semplicità è stata il mezzo principale di Steve Jobs per riportare Apple ai fasti di un tempo e per lanciarla in vetta alla classifica delle aziende con più alta capitalizzazione al mondo. Ha ridotto centinaia di prodotti a poche categorie. E li ha resi eccezionali. Questa era la sua ossessione.

In tutto il mondo, Italia compresa, consulenti e formatori si sono specializzati nell’aiutare imprenditori e professionisti a gestire e far crescere il loro business. E alcuni lo sanno fare anche bene.

Però, spesso, ho verificato che questo non fa altro che aumentare il problema di cui sto per parlarti, complicando ancora di più la loro vita, aggiungendo strategie complesse e macchinose, tutto da sacrificare sull’altare della famosa “crescita”. Hai mai pensato che la vera soluzione, quella risolutiva e non quella tipo “cerotto” miracoloso, possa essere sottrarre e non aggiungere?

Probabilmente no, visto il lavaggio del cervello che viene fatto a livello globale sull’importanza della crescita e del guadagno e visti i danni enormi provocati dalla formazione dell’aggiungere, allo stile di vita di milioni di manager, professionisti e imprenditori nel mondo.

Ma sai cosa? Le dimensioni non sono tutto nella vita (lo so, anche questo è un concetto controintuitivo che non ti hanno mai detto).

Ascoltami attentamente perché ciò che sto scrivendo racchiude 20 anni di mia crescita, studio, sperimentazioni ed errori sul campo. Ma anche di traguardi raggiunti non solo in termini economici ma soprattutto in stile di vita perché al di là delle apparenze, quello che tutti vogliamo è una giornata media felice.

Trovare il tempo di applicare questi princìpi controintuitivi alla tua vita e al tuo lavoro è più importante, molto, di qualsiasi tecnica o strategia nuova che tu voglia implementare.

Ricorda che la vita di molti imprenditori e professionisti spesso diventa un fallimento non perché non lavorano, ma proprio perché lavorano... sulle cose sbagliate!

Continua a leggere perché ora ti mostrerò una serie di problemi contro cui - erroneamente - professionisti e imprenditori lottano quotidianamente.

Uscendone sconfìtti, irrimediabilmente, perché non sono questi il freno più grande al loro business e alla loro vita. O meglio, questi sono solo gli effetti di una causa molto più grande.

Vediamo quali sono:

Non hanno tempo per:

  • persone care (le relazioni diventano sempre più fragili)
  • prendersi cura della loro salute (le malattie sono sempre in crescita)
  • vivere le loro passioni (rinunciare a ciò che dà gioia sembra sempre più accettabile).

Sono sommersi da un eccesso di:

  • tecnologia (come vivere senza smartphone, tablet, computer, centinaia di app, migliaia di soluzioni digitali, ecc.?)
  • informazioni (tv, radio, smartphone, tablet, ecc.)
  • impegni e progetti (professionali, relazionali, ecc.).

Risultati mediocri (cioè nella media):

La cosa MOLTO IMPORTANTE da capire è che tutti questi sono sintomi di un problema molto più grande ma spesso... invisibile.

Buttare tempo, energia e attenzione (la triade T.E.A. la chiamo io, la risorsa più importante che abbiamo) a combattere i sintomi, serve a poco e anzi, spesso è controproducente!

Il grande problema che sta a monte di questi sintomi, la vera causa che genera questi effetti, è una bestia di tutt’altra natura: sfuggente, apparentemente innocua.

Il suo vero nome è... Complessità

Data di Pubblicazione: 2 dicembre 2019

Lascia un commento su questo articolo

Caricamento in Corso...