Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

La Verità sui Mitocondri, i Radicali Liberi e i Grassi Alimentari

Trasforma il Grasso in Energia - Anteprima del libro di Joseph Mercola

Una relazione tra l'alimentazione e il benessere

Dal momento che stai leggendo questo libro, presumo due cose:

  • riconosci che esiste una relazione tra l'alimentazione e il benessere;
  • hai dovuto affrontare almeno un problema di salute, che ha colpito te o una persona che ami.

E sono quasi certo che hai le idee confuse sul regime alimentare da seguire per riconquistare la salute. Lo capisco, è inevitabile che tu ti senta disorientato. L'industria alimentare e le case farmaceutiche hanno manipolato abilmente il dibattito su questi temi, esercitando pressioni sui governi per distoreere la verità e aumentare i loro profitti.

Ti hanno sistematicamente e deliberatamente fuorviato su ciò che giova e ciò che nuoce alla salute.

Io passo gran parte del mio tempo a leggere le ricerche scientifiche e a intervistare i massimi esperti in materia. Pur avendo alle spalle gli studi e l'attività di medico che mi hanno consentito di trattare oltre venticinquemila persone, non smetto mai di affinare e aggiornare le mie conoscenze per arrivare a definire una dieta veramente salutare.

In questo capitolo illustrerò alcuni concetti chiave affinché ti siano chiari i motivi per cui il programma alimentare che espongo nella seconda parte del libro è efficace per riconquistare la salute e prevenire le malattie. Per prima cosa ti spiegherò esattamente cosa sono i mitocondri; poi ti chiarirò perché i grassi possono essere amici o nemici a seconda del tipo e di come sono trattati; inoltre ti dimostrerò perché le indicazioni alimentari che abbiamo ricevuto dalle associazioni mediche, dagli specialisti, dai mezzi di comunicazione e dai governi ci hanno fuorviato. Spero che dopo aver letto questo capitolo capirai quanto è importante prendersi cura dei mitocondri.

Impara a conoscere i mitocondri

Forse ricorderai di aver sentito parlare dei mitocondri alle lezioni di biologia del liceo, o hai letto delle malattie mitocondriali su internet, ma ancora non sai bene cosa siano o quali funzioni svolgano. I mitocondri sono così essenziali per la salute che è cruciale imparare a conoscerli, se vuoi prevenire disturbi di vario genere o vuoi guarire da una malattia.

I mitocondri sono piccoli organelli (immaginali come organi in miniatura) racchiusi in quasi tutte le cellule del corpo. Una delle funzioni più importanti che svolgono è produrre energia combinando le sostanze nutritive degli zuccheri e dei grassi che mangi con l'ossigeno ricavato dall'aria che respiri.

Secondo le stime dei ricercatori, i mitocondri costituiscono circa il 10 per cento del peso corporeo; nelle cellule di un adulto ne esistono in media dieci milioni di miliardi.1 Se ti è difficile comprendere questo numero, considera che nella testa di uno spillo potrebbero starci più di un miliardo di mitocondri.

Alcune cellule contengono più mitocondri di altre. Per esempio, gli ovociti - le cellule germinali femminili - ne contengono centinaia di migliaia, mentre i globuli rossi maturi e le cellule della pelle ne contengono pochi o nessuno. La maggior parte delle cellule, comprese quelle del fegato, racchiudono tra gli ottanta e i duemila mitocondri. Le cellule che ne contengono di più sono quelle che hanno una maggiore attività metabolica, per esempio quelle del cuore, del cervello, del fegato, dei reni e dei muscoli. Quindi capisci bene che la salute e il buon funzionamento dei mitocondri esercitano un poderoso effetto positivo sulla salute di tutto l'organismo.

I mitocondri generano continuamente molecole di energia chiamate adenosina trifosfato (ATP). Sei curioso di sapere quanta ATP viene effettivamente generata nel corpo? I tuoi mitocondri producono quasi cinquanta chili di ATP ogni giorno. Secondo quanto afferma il biochimico inglese Nick Lane, questo enorme esercito di organelli lavora duramente ogni secondo della giornata e, grammo per grammo, pompa una quantità di energia che è diecimila volte quella del sole. Ogni secondo!

Ora capisci perché il funzionamento ottimale dei mitocondri è la chiave per una sana attività metabolica. Correggere le disfunzioni mitocondriali è una delle strategie più innovative, più semplici e promettenti per migliorare la salute e prevenire lo sviluppo di malattie come il cancro.

L'importanza dei radicali liberi

Ogni cellula del corpo ha bisogno di un continuo rifornimento di energia. Gran parte di questa energia è prodotta dai mitocondri in un processo fondato su due funzioni biologiche essenziali per il sostentamento della vita: la respirazione e il nutrimento. Questo processo si chiama fosforilazione ossidativa e a esso si deve la produzione di energia sotto forma di ATP.

L'ATP è anche definita "la valuta dell'energia" perché alimenta tutti i processi biologici del corpo, dal funzionamento del cervello al battito cardiaco. Il cuore, per esempio, racchiude più di cinquemila mitocondri per cellula, il che lo rende il tessuto a maggiore densità energetica di tutto l'organismo.

Durante la fosforilazione ossidativa, i mitocondri intraprendono un processo detto "catena di trasporto degli elettroni", ossia una serie di reazioni chimiche che, combinate tra loro, usano gli elettroni liberati dal cibo ingerito e i protoni presenti nel ciclo per produrre energia e mantenere in funzione il processo. Alla fine della catena, gli elettroni reagiscono con l'ossigeno per formare l'acqua.

Una percentuale di elettroni fuoriesce dalla catena di trasporto e forma quelle che si definiscono "specie reattive dell'ossigeno" (ROS). I ROS sono molecole contenenti atomi di ossigeno che hanno raccolto uno o più elettroni spaiati, che li rendono molto instabili. Questi atomi altamente reattivi formano radicali liberi potenzialmente distruttivi. Forse avrai sentito parlare dei radicali liberi. E forse credi che siano sempre dannosi e che sia necessario assumere degli antiossidanti per neutralizzarli.

Per neutralizzare la carica elettrica instabile, i radicali liberi reagiscono con altre molecole innescando le cosiddette reazioni di ossidazione. In pratica l'ossidazione è un "arrugginimento biologico" e crea un effetto domino: man mano che le molecole si sottraggono gli elettroni a vicenda, ciascuna diventa un nuovo radicale libero che lascia dietro di sé uno sterminio biologico. Quest'orda di radicali liberi in rapida espansione si accumula all'interno della cellula e la degrada, così come degrada le membrane dei mitocondri in un processo chiamato perossidazione lipidica. Quando questo accade, le membrane diventano friabili e permeabili e tendono a disintegrarsi.

I radicali liberi possono danneggiare anche il DNA interrompendo la replicazione, interferendo con le attività di manutenzione e alterandone la struttura. Secondo le ricerche più recenti, il DNA subisce attacchi da parte dei radicali liberi tra le diecimila e le centomila volte al giorno, ovvero quasi un attacco al secondo. Tutti questi fattori possono comportare la degenerazione dei tessuti, che a sua volta aumenta il rischio di sviluppare malattie. I radicali liberi sono associati a più di sessanta patologie diverse, tra cui:

  • il morbo di Alzheimer;
  • l'arteriosclerosi e le malattie cardiache;
  • il cancro;
  • la cataratta;
  • il morbo di Parkinson.

I radicali liberi e ROS

I radicali liberi hanno un enorme impatto sulla salute e il 90 per cento circa dei ROS presenti nel corpo è prodotto all'interno dei mitocondri.

I radicali liberi giocano quindi un ruolo importante nella tutela della salute e non solo nello sviluppo delle malattie. In condizioni fisiologiche normali svolgono funzioni preziose per l'organismo:

  • regolano molte funzioni cellulari d'importanza cruciale, come la produzione di melatonina e monossido di azoto, e ottimizzano importanti vie di trasduzione del segnale metabolico che regolano la fame, l'accumulo di grasso e l'invecchiamento;
  • agiscono come segnali biologici naturali che rispondono a fattori di stress ambientali come le tossine e le sostanze chimiche presenti nel fumo di sigaretta e nell'ambiente;
  • sono responsabili degli effetti antitumorali dei farmaci proossidanti utilizzati nella chemioterapia;
  • influiscono sugli effetti benefici dell'attività fisica, perché facendo moto il corpo produce un maggior numero di radicali liberi in quanto aumenta la produzione di energia da parte dei mitocondri.

Quindi i ROS non devono essere evitati a tutti i costi: solo quelli in eccesso danneggiano la salute. È il principio del “giusto mezzo": non ne servono né troppi né troppo pochi; serve la "giusta" quantità di ROS prodotta dai mitocondri quando sono in buona salute. Per ridurli e ottimizzarne la produzione puoi usare la TMM.

Questo è il motivo per cui, se sopprimi indiscriminatamente i radicali liberi, puoi incorrere in una serie di complicazioni. La diffusa tendenza a ridurre i radicali liberi caricando il corpo d'integratori antiossidanti rischia di essere controproducente, in quanto gli integratori ne cancellano anche le funzioni più preziose.

Un esempio delle conseguenze negative di un eccesso di antiossidanti è la soppressione d'importanti ROS nei mitocondri delle cellule cancerose. Quando questi radicali liberi si accumulano, inducono le cellule cancerose ad autodistruggersi.

Se ti hanno diagnosticato un cancro, valuta insieme al tuo terapeuta l'ipotesi di limitare l'assunzione di antiossidanti come la vitamina C, la vitamina E, il selenio e soprattutto la N-acetilcisteina, per evitare di concedere alle cellule cancerose maggiori possibilità di sopravvivenza. Per trattare il cancro, molti oncologi che praticano la medicina integrata usano alti dosaggi di vitamina C per via endovenosa o di vitamina C liposomiale somministrata per via orale, perché la vitamina C si trasforma in perossido d'idrogeno che uccide molte cellule cancerose. Se il tuo medico non conosce ancora queste scoperte della biologia molecolare, forse puoi suggerirgli di leggere questo capitolo per acquisire informazioni preziose.

Questo testo è estratto dal libro "Trasforma il Grasso in Energia".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!
Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
Articolo consigliato:

Trasforma il Grasso in Energia

Una dieta rivoluzionaria per combattere il cancro, potenziare il cervello e vivere oltre 100 anni

-15%
Trasforma il Grasso in Energia

Joseph Mercola

Hai le potenzialità per cambiare e guarire la tua vita: questo sarà il libro più importante che avrai letto sulla salute. Per... continua

 

Torna su