La Verità dell'Opposto - David Icke
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08

La Verità dell'Opposto

Phantom Self - Anteprima del libretto di David Icke

La domanda finale

"Se non cambi direzione, potresti finire per ritrovarti proprio là dove stai andando."
Lao Tsu

Può sembrare bizzarro iniziare dalla domanda “finale” ma, come di consueto accade nella società umana, è vero il contrario. Avete notato? Succede di continuo che la verità si riveli essere l’esatto opposto di ciò che ci fanno credere. È ormai evidente che il modo più efficace per approfondire i misteri della vita è prendere tutto quello che ci hanno sempre detto e semplicemente ribaltarlo. Naturalmente ci sono anche esempi per cui questa tecnica non funziona, ma i casi in cui si rivela esatta sono di gran lunga molti di più. Ho passato venticinque anni a smascherare le menzogne e gli inganni che “il Sistema” spaccia per “verità”, e il mio lavoro si basa proprio sul ribaltare la “realtà” così come viene normalmente percepita e accettata praticamente in ogni ambito della vita. Il Sistema è un’ingannevole struttura di controllo creata da una forza nascosta di cui in seguito parlerò dettagliatamente.

Mano Nascosta

Per il momento mi riferirò a questa forza occulta come alla “Mano Nascosta” che da dietro le quinte dirige eventi apparentemente casuali e scollegati tra loro. Si dice che noi esseri umani vediamo le cose sottosopra e che sia il cervello a “girarle” dalla parte “giusta”. Ciò che faccio io, perlomeno simbolicamente, è proprio questo: riportare le cose al loro posto. È quello che succede quando si riprende il controllo della propria percezione, ovvero quando ci si rende conto che tutto ciò che si è stati indotti a credere è un’inversione di come stanno realmente le cose.

Schiavi di un Sé Fantasma spiega il motivo per cui avviene tutto questo e come ciò si ricolleghi alla natura e alla portata del controllo umano globale. Ho iniziato la mia lunga avventura — quantomeno consciamente — nel 1990, cercando di stabilire come mai l’evidenza sulla natura della realtà veniva praticamente ignorata dall’ambito “educativo”, dai mass media e, in modo preponderante, dalla società in generale. Anche allora la gente veniva bombardata dalla “scienza” con affermazioni del tipo “questo mondo è tutto ciò che esiste”, e dalla sua presunta antagonista, la religione del “scegli il tuo dio”.

Ma dov’era la mole di prove a sostegno della vera natura della realtà (che demolisce ampiamente entrambe quelle asserzioni)? Non solo scoprii che tutto ciò non veniva insegnato nelle scuole e che raramente i media se ne occupavano, ma che, per azione riflessa, era anche soggetto alla negazione e alla ridicolizzazione. Concetti e scoperte potenzialmente straordinari per l’umanità venivano ridotti a discorsi sugli “omini verdi” e a considerazioni del tipo “Hey, Charlie crede ai fantasmi: che idiota”. Tutto questo non aveva alcun senso per me, e volevo sapere cosa stava succedendo. Perché era chiaro che qualcosa stava succedendo. Ebbe così inizio un incredibile viaggio di scoperte personali e collettive che mi consentì di far luce su un fatto inequivocabile, allora come ora: l’umanità sta vivendo una Menzogna talmente vasta, totale e onnicomprensiva da essere percepita come verità universale: il famoso “tutti lo sanno”. La Menzogna è così grande e profonda che il tentativo di promuoverla e imporla è palesemente sistematico.

Inciampiamo nella menzogna

Non inciampiamo accidentalmente nella Menzogna; al contrario, essa ci viene gentilmente concessa in base a un ben calcolato progetto. Le persone non conoscono la realtà che stanno sperimentando perché c’è una forza nascosta che non vuole che le persone sappiano. Siccome questa forza controlla Caducazione”, i “media”, la “scienza” e la religione, il mio interrogativo iniziale - ovvero perché le prove sulla vera natura della realtà erano state soppresse - ben presto ebbe una risposta. Ma c’era dell’altro. Man mano che i “puntini” iniziavano a connettersi formando un quadro straordinariamente più ampio, emersero anche tantissime intuizioni e rivelazioni.

Ciò mi permise di scoprire che tutta la società umana è una fasulla e simulata realtà “informatica” che la gente considera “reale”, e che il mondo è un’Alcatraz planetaria ideata di proposito. Dite che non state vivendo in una prigione? Allora perché la stragrande maggioranza degli individui deve fare ciò che non vuole e non può fare ciò che vuole? Come mai la sveglia che suona ogni mattina di un nuovo giorno e accolta da tutti con rammarico e non con gioia? Perché il 35% dei britannici intervistati durante un sondaggio ha affermato di svolgere un lavoro futile e senza scopo? Il comico americano George Carlin ha detto:

«Ah, e così odi il tuo lavoro? Perché non l'hai detto prima? C'è un gruppo di sostegno per questo. Si chiama Tutti quanti e si riunisce al bar».

Questo testo è estratto dal libretto "Phantom Self - Schiavi di un Sé Fantasma - Seminario in DVD".

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani in contatto con noi!

 

Gli articoli più letti
Gli ultimi articoli pubblicati
IN QUESTA SEZIONE:
Articolo consigliato:

Phantom Self - Schiavi di un Sé Fantasma - Seminario in DVD

-15%
Phantom Self - Schiavi di un Sé Fantasma David Icke

David Icke

Phantom Self è un viaggio per conoscere la verità e riscoprire noi stessi. Sempre più persone sentono che la direzione che la nostra società sta... continua

 
Trustpilot
Hai bisogno di aiuto? clicca qui