Webinar Gratuito: "Creazione della realtà, vita eterna e cambiamenti in atto" con Grigori Grabovoi

In questo webinar gratuito Grigori Grabovoi, ricercatore e divulgatore scientifico, conosciuto in particolar modo per le sue sequenze numeriche, e i suoi collaboratori, Gian Piero AbbateLuigi Stefano Candela ci parlano del pilotaggio della realtà, ossia della capacità innata dell'essere umano di modificare la realtà su base spirituale, di coscienza, per migliorarla in modo edificante.

Grabovoi è autore dei libri che puoi trovare in questa pagina.

Questo video è stato riprodotto 4428 volte.

 


Commenti

Flora 18 10 2019 alle ore 18:59:

Grazie di cuore!!

Serenella 17 10 2019 alle ore 21:56:

Apprezzo molto i webinar del Giardino dei Libri, che seguo spesso, così come apprezzo il loro prezioso lavoro di divulgazione su temi spesso sconosciuti al grande pubblico. Per questo la mia critica a questo webinar in particolare vuole essere un contributo costruttivo. L’incontro, troppo affrettato, mi pare non abbia aggiunto nessuna comprensione in più a chi già conosce il lavoro di Grabovoj e forse non è servito a molto a chi non lo conosceva. La traduzione, come qualcun altro ha già osservato, è stata un po’ confusa per la non perfetta padronanza dell’italiano da parte di chi traduceva, che d’altro canto ha tutta la mia comprensione perché, conoscendo il russo, ammetto che non era affatto facile tradurre il discorso laconico e spesso frammentato dell’autore. A parte queste considerazioni e il mio interesse per la ricerca di Grabovoj, di tutta la scuola russa così come del Dott. Abbate, che apprezzo e stimo, vorrei entrare nel merito dell’argomento “immortalità fisica” riallacciandomi al commento di quell’utente che giustamente pone il problema della sovrappopolazione sul pianeta, ma vorrei andare ancora più a fondo nelle considerazioni, che per me sono di carattere soprattutto morale (non moralistico, come quelle di chi sicuramente vedrà un peccato di superbia umana in questo anelito all’immortalità fisica, moralismo che non potrebbe essermi più estraneo). Ho cominciato, qualche anno fa, a leggere il libro di Grabovoj sulla risurrezione ma ho dovuto abbandonarlo quando l’argomento si faceva semplicemente macabro: non solo si descrive il processo attraverso il quale, grazie all’intenzione e al lavoro psichico di Grabovoj, “commissionato” dai parenti a risuscitare il morto, il corpo si riaggrega nel luogo in cui è stato sepolto e il risuscitato comincia ad essere visto in diverse circostanze da testimoni che, nel descriverne l’effettiva somiglianza alla persona defunta, ne colgono tuttavia anche l’aspetto assente e vacuo, come se stesse attraversando un periodo di apprendistato per riambientarsi nel mondo. Ora, mi domando: ammesso che ciò sia reale, che sia davvero successo o possa succedere, a chi è necessario tutto questo? In che modo può essere utile ai parenti e al mondo uno zombie probabilmente senz’anima (l’anima si stacca dal corpo dopo la morte, e chi garantisce che questo riaggregato fisico recuperi e porti con sé la propria anima?). Non so se questi quesiti trovano una risposta più avanti nel libro, perché, come ho detto, non ce l’ho fatta a proseguire, ma al di là di questo ciò che subito mi ha colpito e che ho trovato terribile (questo sì, un vero “peccato mortale”) è la violazione dell’assoluta libertà individuale, dell’insindacabile libero arbitrio di un’anima, che potrebbe anche non voler tornare in questo mondo ma proseguire il suo cammino su altre dimensioni. E’ sufficiente che un genitore, un parente o un amico richiedano questa “prestazione”, dettata tra l’altro dalle esigenze puramente egoiche di voler riavere con sé quella persona, perché ci si metta al lavoro per soddisfare la richiesta? Qui siamo in un ambito di “tecnologie”, come Grabovoj stesso e tutta la scuola russa le definiscono, che non hanno niente a che fare con la spiritualità, nonostante le si soffonda di presunta spiritualità. Continua ad incuriosirmi e a interessarmi il lavoro di Grabovoj sulle sequenze numeriche e sul loro possibile uso per la risoluzione di problemi di varia natura e ho provato spesso il desiderio di approfondire e studiare questa tecnologia, ma di fatto le sento lontane dal mio percorso. E infine una domanda: a cosa vale che l’umanità raggiunga l’immortalità fisica senza prima passare per un’autentica risurrezione spirituale, che è risveglio e purificazione delle coscienze attraverso un lavoro di alchimia interiore nel cammino della vita? Mi pare che non solo non avremmo progredito di un passo, ma ci troveremmo ad essere gli stessi str…i in eterno! O no? Se così fosse, no grazie.

Silvia Aguirre 17 10 2019 alle ore 14:24:

Buenisimo ver y escuchar a Grigory Grabovoi El mas grande de los grande

bernardo 16 10 2019 alle ore 22:38:

Non ha risposto a nessuna delle domande ! A me è sembrato confuso ed inconcludente ...forse ha ragione il commentatore che ricordava una sua condanna per truffa in Russia nel 2008 ?

Paolo 16 10 2019 alle ore 18:33:

Il 7 luglio 2008, il tribunale di Tagansky a Mosca ha dichiarato Grabovoy colpevole di 11 accuse di frode su larga scala e lo ha condannato a 11 anni di reclusione. Secondo la sentenza del tribunale, Grabovoy ha organizzato un sistema a piramide , franchising i suoi "seguaci" di praticare il culto, purché essi rimettono il 10% delle entrate per Grabovoy. Il tribunale ha considerato le presunte entrate dei parenti di persone decedute (in media 40 mila rubli russi per la resurrezione dei morti) come una frode esteriore. I parenti non videro né i morti risorti né i soldi.

Elisa 16 10 2019 alle ore 17:26:

Molto interessante, difficile da comprendere...se nn si hanno delle bassi, come me ! Ma la spiritualità è un argomento poco affrontato nella vita. In questo sono convinta che ci saranno persone in grado di poter salvare questa martoriata terra! Con l'aiuto di Madre Terra sovrana ! Partecipo incondizionatamente !. Complimenti a tutti gli oratori ed a te Rosa.

Luigi Cogliano 16 10 2019 alle ore 08:13:

Ho seguito con interesse il webinar e mi sorge spontanea una domanda: Se saremo immortali nel corpo fisico, come dice Grabovoi, come la mettiamo con il conseguente forte incremento della popolazione mondiale, già oltre 7,7 miliardi di persone ?

Luigi Cogliano 16 10 2019 alle ore 08:10:

Ho seguito con interesse il webinar e mi sorge spontanea una domanda: Se saremo immortali nel corpo fisico, come dice Grabovoi, come la mettiamo con il conseguente forte incremento della popolazione mondiale, già oltre 7,7 miliardi di persone ?

Patrizia 16 10 2019 alle ore 07:54:

Bellissimo e molto interessante,acquistero' sicuramente i suoi libri e il cd.Grazie per il lavoro che fate siete bravissimi

Remo 16 10 2019 alle ore 01:06:

Salve Finalmente, un'istituzione rispettabile come la vostra ha trovato il coraggio di presentare il problema più importante del tempo d'oggi e ha presentata l'unica soluzione per evitare la distruzione del mondo che malgradamenteè già in esecuzione! Ch non ha capito questo no ha capite niente! Infine, un'istituzione rispettabile come la tua ha trovato il coraggio di presentare il problema più importante di oggi e l'unica soluzione al problema di distruzione del mondo. che è già stato avviato ed è già in esecuzione complimento < chi non capiva non capiva niente ci svegliamo e guidiamo per cortesia !!!

Giovanni Sant’Ambrogio 15 10 2019 alle ore 23:00:

Webinar interessante.....voglio sperare e soprattutto credere che come tante belle iniziative non si ottengono i risultati perché non facciamo un atto d’amore anche se compriamo libri, cd audio e partecipiamo ad eventi e corsi ....... ossia spendere tanti soldi. Se una tecnica funziona, funziona a prescindere da tutto e sempre

IVANA 15 10 2019 alle ore 22:53:

Ciao ho seguito la registrazione per la quale vi ringrazio. Conoscevo già l'argomento ma è sempre interessante ascoltare Grabovoi e collaboratori. Avessi potuto avrei chiesto: " Lei i suoi collaboratori e docenti, quali risultati concreti avete raggiunto? La stessa vita eterna? E in che modo siete consapevoli eventualmente di averla raggiunta? Saluti Ivana

Ilaria 15 10 2019 alle ore 21:47:

Vi ringrazio per l'invito, è la prima volta che partecipo, è stata un'esperienza molto bella e l'argomento veramente interessante. Parteciperò più spesso, a presto!

Francesca 15 10 2019 alle ore 19:52:

Seguo Grabovoi da anni e credo fermamente nella vita biologica eterna, ammiro anche il prof Abate e Stefano Candela, diciamo che mi sono riconnessa con più coscienza e consapevolezza. Grazieeeee

Cinzia Rambaldini 15 10 2019 alle ore 16:34:

E' stato un bellissimo incontro. La sensazione che avevo durante e soprattutto al terminedel Webinar, è stata di sentirmi immersa in un'atmosfera di ... Amore! Mi ha riportato a provare emozioni fortissime, che sentivo quando ero molto piccola Ho sentito qualcosa muoversi nel profondo, una bella gioia, mista a nostalgia ... è difficile da spiegare Un grandissimo grazie a tutto lo Staff e un grandissimo grazie a questo magico Trio: Grigori Grabovoi, Gian Piero Abbate e Luigi Stefano Candela Grazie

Caricamento in Corso...