Webinar Gratuito: "Il Movimento Primario delle Costellazioni Crearmoniche” con Alba Sali

In questo webinar gratuito abbiamo incontrato Alba Sali, una delle massime esperte nel campo delle Costellazioni Familiari grazie alla sua intensa ricerca psico-spirituale sull'albero genealogico. È l'autrice del Bestseller "Figli che Amano Troppo - Come sciogliere i nodi con i propri genitori".

In questo webinar ci ha parlato del "Movimento Primario delle Costellazioni Crearmoniche", del flusso creativo e potente di energia della Grande Madre che passa attraverso il corpo e l’anima delle donne generazione dopo generazione.

Puoi approfondire questi temi con il libro "L'Universo Crearmonico delle Costellazioni Familiari".

 

Questo video è stato riprodotto 3094 volte.

 


Commenti

Maria 11 07 2019 alle ore 14:50:

Un webnair davvero "particolare", interessante e, soprattutto, emozionante. Il tutto lo rende UNICO.

Eleonora Ambrusiano 13 05 2019 alle ore 10:50:

Gentile Alba ho trovato molto interessante il suo approccio e penso che approfondirò attraverso le sue pubblicazioni. Le chiedo un chiarimento su una parte del suo intervento: quando ha parlato del movimento primario in relazione alle tecniche di fecondazione assistita, ha fatto riferimento solo all’ovodonazione; che lettura dà invece della situazione di inseminazione intrauterina in una coppia formata da due donne (una porterà avanti la gravidanza derivata da ovuli propri); come assicurare una crescita serena ai figli? Vede questo caso un po’ come quello delle adozioni (in cui cioè il figlio non ha un legame biologico coi genitori adottivi)?

Eleonora 03 04 2019 alle ore 17:41:

Salve, avevo una domanda di chiarimento per Alba Sali. Gentile Alba, grazie per aver condiviso il link alla registrazione. Ho trovato molto interessante il suo approccio e penso che approfondirò attraverso le sue pubblicazioni. Le chiedo un chiarimento su una parte del suo intervento: quando ha parlato del movimento primario in relazione alle tecniche di fecondazione assistita, ha fatto riferimento solo all’ovodonazione; che lettura dà invece della situazione di inseminazione intrauterina in una coppia formata da due donne (una porterà avanti la gravidanza derivata da ovuli propri); come assicurare una crescita serena ai figli? Vede questo caso un po’ come quello delle adozioni (in cui cioè il figlio non ha un legame biologico coi genitori adottivi)? Grazie in anticipo e scusi per la lungaggine ?

Caricamento in Corso...